Condividi

SOS1307722Messina, 30 settembre 2013 – La Guardia di Finanza ha arrestato a Messina due docenti dell’università di Messina con l’accusa di ”aver gravemente inquinato” un concorso per ricercatore in Microbiologia e Microbiologia Chimica, allo scopo di pilotarne l’esito, pressando il vincitore a rinunciare per il secondo in graduatoria.

L’ordinanza emessa dal Gip Massimiliano Micali riguarda un direttore di Dipartimento e un altro professore ordinario. Altri tre docenti sono indagati.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteNaufragio Scicli, recuperati 13 cadaveri e arrestati scafisti
Prossimo articoloApre oggi a Milano il primo social market per famiglie in difficoltà