Uomo armato di ascia semina il panico a Castiglione delle Stiviere

Il 29enne di origini nigeriane ha prima aggredito un conoscente, poi ha spaccato vetrine e finestrini di auto.

I carabinieri gli hanno dato la caccia con gli scudi antisommossa, ne parla corriere.it in un articolo. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di strage.

Momenti di terrore lunedì pomeriggio a Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova: ascia alla mano, un uomo, che appariva in stato confusionale, ha ferito un conoscente, devastato le vetrine di diversi negozi e i vetri di alcune auto, tra le quale una gazzella dei carabinieri, prima di essere arrestato.

L’allarme è scattato intorno alle 17. Il 29enne nigeriano ha dapprima colpito, tra l’altro non lontano dalla caserma dei carabinieri, un conoscente con il quale stava litigando. L’altro, nella colluttazione, ha cercato di ripararsi con un braccio ed è rimasto ferito.

Poi il 29enne si è allontanato e si è diretto verso il centro della cittadina, dove ha danneggiato le vetrine di diversi negozi e i vetri di alcune auto incrociate lungo il suo percorso.

I carabinieri gli hanno dato la caccia per strade della cittadina mantovana, proteggendosi con gli scudi antisommossa e formando alcuni posti di blocco, in particolar modo nei pressi dell’ospedale. Una volta individuato l’uomo, sono riusciti a spingerlo verso il quartiere Cinque Continenti.



Potrebbero interessarti anche