Condividi

Il Ministero della salute ha pubblicato il richiamo di diversi lotti di uova fresche in guscio a marchio Ovo Fucens per la presenza di Salmonella enteritidis

rilevata durante le analisi di autocontrollo previste dal piano nazionale salmonellosi. Lo riporta Il Fatto Alimentare

Le uova interessate dal richiamo sono quelle con scadenza dall’11/09/2018 al 07/10/2018.

Le uova richiamate sono state prodotte dall’azienda Ovo Fucens Soc. Sempl. nello stabilimento di Paterno di Avezzano, in provincia de L’Aquila (marchio di identificazione 006 AQ 702).

Leggi anche:  Richiamo di un lotto di vitello tonnato per possibile presenza del batterio Listeria monocytogenes

 

 

A scopo precauzionale si raccomanda di non consumare le uova fresche con le date di scadenza segnalate.

Dal 1° gennaio 2018, Il Fatto Alimentare ha segnalato 95 richiami, per un totale di 165 prodotti, e una revoca. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRitrovato morto Giuseppe Balboni, il 16enne scomparso da Zocca. Ipotesi omicidio
Prossimo articoloManovra: ipotesi taglio delle accise della benzina per 250-300 milioni di euro