Condividi

Una madre americana ha ucciso la propria figlia strofinandole eroina sotto le gengive per farla addormentare. Kimberly Nelligan, 33 anni, avrebbe usato la droga pesante su Jordy almeno 15 volte per un periodo di circa un anno prima che la piccola morisse nell’ottobre 2018. La bambina è stata trovata morta nella sua casa di Bangor, nello Stato USA del Maine, dai soccorritori.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePerugia, colpo grosso dei Carabinieri: recuperati oltre 100 oggetti rari e preziosi
Prossimo articoloIl decreto del Ministro: taglio dei mezzi di Polizia delle squadre nautiche

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.