Condividi

Succede a Milano. Prima si è scagliato contro le colonne dei portici di casa sua. Poi, dopo aver percorso poche centinaia di metri, si è fermato fuori da un bar, continuando a urlare e agitare l’arma. Venerdì mattina decisamente movimento – scrive MilanoToday -, teatro dello “show” di un uomo di cinquantotto anni – italiano, con precedenti per reati contro il patrimonio, porto abusivo d’armi e resistenza a pubblico ufficiale – che ha deciso di scendere in strada impugnando una vecchia ascia in ferro.

Leggi anche:  Milano, scappano a un controllo della polizia e picchiano gli agenti

Il cinquantottenne, in evidente stato di alterazione psicologica, è stato fermato dai vigili di quartiere all’esterno di un locale proprio in via Saponaro, dove la sua presenza è stata segnalata da una donna che si è ritrovata l’uomo armato davanti a sé. I ghisa, approfittando di un suo momento di distrazione, sono riusciti a disarmarlo e a bloccarlo. Dopo il fermo, il cinquantottenne – che era anche in possesso di un coltello – è stato accompagnato al pronto soccorso del San Paolo per essere sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio.

Leggi anche:  Pensionato trova portafogli con 7mila euro e lo consegna a carabinieri

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAgenti in moto e auto civetta contro i furbetti del cellulare
Prossimo articoloCarabiniere muore tra le braccia della moglie: era appena riuscito ad andare in pensione

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.