Condividi

«Da quanto riferito dal Direttore del Pronto Soccorso, alla paziente, affetta da patologia oncologica avanzata, sono stati fatti tutti gli accertamenti diagnostici utili ad escludere patologie cardiache acute. – spiega il direttore sanitario Giovanni La Valle – Gli esami hanno escluso acuzia cardiologica.

Non essendo presenti ulteriori elementi per trattenerla in osservazione in “Dea” (Dipartimento d’emergenza e accettazione-ndr), la paziente e’ stata dimessa a domicilio. Restiamo in attesa dell’esito dell’accertamento autoptico disposto dalla magistratura che potrà chiarire le cause del decesso».

Il Secolo XIX

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCorteo a Roma, 1500 persone controllate: sequestrati caschi e giubbotti
Prossimo articoloDormire troppo potrebbe essere sintomo di malattie neurodegenerative: la ricerca