Vaccino killer, danni cerebrali per una bimba

vaccino
Si era sottoposta al vaccino contro il papilloma virus assumendo due fiale del farmaco sponsorizzato dalle case farmaceutiche come prevenzione del tumore al collo dell’utero. In seguito all’assunzione del medicinale ha cominciato a stare male: un calvario senza fine e senza via d’uscita con conseguenze invalidanti. La ragazzina, che all’epoca aveva 11 anni, ha subito gravissimi danni cerebrali permanenti: oggi ha difficoltà motorie e non riesce nemmeno più ad articolare bene il linguaggio.

Il caso è approdato al tribunale civile di Salerno in seguito ad un esposto presentato dai familiari della minore che, affidatisi all’avvocato Vincenzo Santulli, hanno sporto denuncia contro il Ministero della Salute e contro l’azienda sanitaria dove la minore ha eseguito il vaccino per accertare se le notevoli e gravi problematiche cliniche patite dalla figlia siano riconducibili all’assunzione del vaccino.

Viviana De Vita

(fonte IlMattino)

A.P.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche