Condividi

Lucca – “Vagli? E’ il Comune dove i sogni diventano realtà” (fonte: Serchio in Diretta) Non è l’inizio di una fiaba e nemmeno si tratta di qualche altra finzione retorica. Ad assicurarlo è proprio il sindaco Mario Puglia che, pronunciando questa frase, annuncia una vera e propria “rivoluzione” delle tasse: “A Vagli nel 2019 non si pagheranno più”, ammette invitando semplici cittadini a trasferirsi e imprese a delocalizzare la loro sede in questo Comune della Garfagnana, rivendicando il suo primato.

“Nel 2019 Vagli sarà l’unico Comune dove non si pagheranno più tasse e tributi come Imu, seconda casa, addizionale Irpef sul reddito a tutti i cittadini e Tasi – annuncia Puglia -. E dove la legge lo consente, il Comune paga e concorre sulla spazzatura”.

“Questo sarà possibile – sottolinea Puglia – per la bravura dei suoi amministratori, in quanto per le grandi opere pubbliche si finanziano aggiudicandosi meritocraticamente enormi finanziamenti pubblici. Per tutte le nuove attività dopo la formalizzazione della giunta comunale si precisa che per un decennio saranno esonerate da tasse comunali e tributi. Quindi se volete venire a prendere la residenza o localizzare le vostre imprese a Vagli conviene. Per questi risultati da primato italiano, ringrazio il personale del Comune ( la quasi totalità) dei consiglieri e la segretaria comunale, dicendo che a Vagli si può, Vagli è il Comune dove i sogni diventano realtà. Nei centri storici ci sarà un piano di recupero e di espropri e infine per chi ristruttura a sue spese, il Comune venderà a un solo euro le case esistenti”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteEtna, esplosioni e scosse di terremoto: aperta una frattura eruttiva
Prossimo articoloAncora un oltraggio ai martiri foibe: fregiata la memoria, imbrattata la targa