Valentina, trovata morta in strada a 25 anni: “Era fuggita per stare con un nomade”

È stata identificata nella notte la giovane donna trovata morta ieri in corso dei Mille a Palermo. Si tratta di Valentina Castiglia, di 25 anni, che da anni era senza fissa dimora dopo essere fuggita di casa con il compagno nomade e viveva di espedienti. Il corpo senza vita e seminudo della giovane è stato trovato da un passante tra due auto, nei pressi della stazione centrale.

Nel pomeriggio di ieri una zia, che vive in Belgio, ha contattato il sito ‘PalermoToday’ «affermando che si poteva trattare della nipote. A quel punto, la Squadra mobile, dopo essere stata informata dai giornalisti, ha chiamato il padre della donna per chiedere il riconoscimento del corpo. E l’uomo ha confermato l’identità della figlia, Valentina Castiglia.

La zia ha spiegato che la nipote, ad appena 18 anni, ha deciso di andare via da casa. I parenti hanno dato anche indicazioni sul nome dell’uomo con cui la giovane conviveva: Paolo. Il cognome invece è ignoto alla famiglia di Valentina. L’uomo verrà ascoltato nelle prossime ore. Solo l’autopsia potrà chiarire le cause del decesso, anche se al momento l’ipotesi più probabile è una overdose e le indagini escluderebbero un omicidio.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche