Vanno al pub a festeggiare la fine del lockdown, 15 amici contagiati dal covid

Una donna ha contratto il coronavirus insieme quindici amiche dopo che il gruppo si è riunito in un bar dieci giorni fa. Volevano festeggiare la fine del lockdown.

Florida – Erika Crisp, 40 anni, ha rivelato di aver sofferto di alcuni dei classici sintomi della malattia, inclusa la mancanza di respiro, prima di risultare positivo per COVID-19.

La donna ha individuato il possibile momento con l’uscita all’Irish Pub di Lynch a Jacksonville Beach, lo scorso 6 Giugno. Numerosi altri clienti, sottoposti a controllo dopo essere stati rintracciati dalle autorità sanitarie, sono risultati. Il proprietario del pub ha chiuso la sede nel fine settimana per una pulizia profonda dei locali.

Quarantanove dipendenti al bar sono stati testati per il virus, sette sono risultati positivi. La donna ha spiegato a News4Jax come fosse rimasta fedele alle regole del distanziamento sociale e fosse rimasta dentro per mesi “facendo tutto nel modo giusto”.

“E poi la prima sera che usciamo, la Legge di Murphy, immagino. L’unica cosa che abbiamo in comune è quella notte in quel bar.”

“Probabilmente siamo stati negligenti e siamo usciti in un luogo pubblico quando non avremmo dovuto. E non indossavamo maschere. Penso che abbiamo avuto tutta la mentalità “Lontano dagli occhi, lontano dal cuore”. Lo stato si riapre e dice che tutti stanno bene, quindi ne abbiamo approfittato “, ha spiegato.

‘Dovremmo indossare le maschere. Dovremmo prendere le distanze dal sociale “, ha osservato Erika Crisp. “Era troppo presto per riaprire tutto.”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche