Venditore di rose buttato in acqua da due ragazzi che poi scappano, indaga la polizia

Intervento delle forze dell’ordine in piena notte a Milano

Zona Darsena. Un 55enne, venditore di rose di origine bengalese e regolare sul territorio italiano, è stato aggredito e buttato in acqua,

Sono stati i passanti a lanciare l’allarme, dopo averlo aiutato a uscire dall’acqua. L’uomo comprendeva pochissimo l’italiano, ma agli agenti delle Volanti, a fatica, ha raccontato che cosa era successo.

Nella notte di Sabato due ragazzi, probabilmente italiani tra i 20 e i 25 anni gli si sarebbero avvicinati aggredendolo.

La vittima non ricorda molti dettagli, non ha saputo descrivere il loro volto, com’erano vestiti. Sa soltanto che, senza alcun motivo, lo hanno insultato e poi hanno preso a spintonarlo più volte.

Sono stati alcuni ragazzi ad accorgersi che l’uomo era finito in acqua e aveva difficoltà a uscire.

Qualcuno gli ha teso una mano, poi ha chiamato il 112. Il 55enne, dopo aver ricevuto le prime cure dai soccorritori del 118, ha rifiutato il trasporto in ospedale.

Il venditore di rose non ha saputo spiegarsi il motivo del gesto.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche