Condividi

L’ipotesi degli inquirenti è che si tratti di una vera e propria rete di truffatori online.

Una richiesta di amicizia su Facebook, due chiacchiere online, un rapporto che nasce e cresce.

Così una truffatrice è riuscita a farsi inviare da un 43enne di Manchester circa 230mila euro.

“Attenzione: se questa ragazza tenta di contattarvi sui social, evitatela. Oppure segnalatela alla polizia” avvertono gli investigatori.

La donna raccontava al signore inglese di vivere in Sudafrica e di avere grossi problemi economici: l’uomo si era convinto a inviarle i soldi con un bonificio bancario.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCosì l'Europa ci ammazza con l'euro. La stangata: quanti soldi ti rubano
Prossimo articoloLEI LO RIFIUTA: LUI, 18 ANNI, LA RIEMPIE DI CALCI E PUGNI