Vibo Valentia, ritrovati leoni ed anfore del 1200 durante una perquisizione

IL RITROVAMENTO

In particolare i militari, mentre effettuavano una perquisizione domiciliare per la ricerca di armi nell’abitazione dell’uomo, dopo essere entrati all’interno di una rimessa nella sua materiale disponibilità, si sono subito accorti di alcune imponenti e vistose statue in marmo bianco e rosa. I militari, increduli per il ritrovamento tra pacchi e materiale di risulta di vario tipo, hanno interessato subito i Carabinieri del reparto specializzato dell’Arma, il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di stanza a Cosenza, i quali hanno accertato che le statue marmoree in questione sono protette dal Codice dei Beni Culturali in ragione del loro valore storico, artistico ed ecclesiastico.

Nel dettaglio, riporta il Lametino, le opere d’arte individuate ritraggono: due statue in marmo rosa raffiguranti leoni stilofori zoomorfi, due statue in marmo bianco raffiguranti leoni, due vasi funerari con anse zoomorfe. Sul corpo dell’anfora, in bassorilievo, è raffigurata una scena con cavalli; due puttini verosimilmente appartenenti ad una base di altare ecclesiastico, in marmo bianco con base in marmo roseo.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche