VIDEO: ‘Ndrangheta, arrestato Giuseppe Giorgi detto U Crapa: era tra i 5 latitanti più pericolosi d’Italia

Condividi

Latitante da 23 anni, è stato arrestato questa mattina a casa sua. Giuseppe Giorgi era nel nativo paese di San Luca, nemmeno 4 mila abitanti nel cuore della Calabria. E, finalmente, andrà in carcere per scontare i 28 anni e 9 mesi per associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga.

Chi è Giuseppe Giorgi Fino a ieri era tra i 5 latitanti di massima pericolosità. Genero di Sebastiano Romeo era una figura di vertice dell’ominimo clan, detto Staccu, centralissimo a San Luca ma con ramificazioni dalla provincia di Reggio Calabria agli altri continenti. Duisburg e la latitanza Condannato nel 1994 si era dato alla latitanza, il suo nome era uscito dopo la strage di Duisburg – si pensa anche che possa aver trascorso in Germania buona parte di questi 23 anni alla macchia. Rifiuti tossici Giorgi, detto U Crapa (la capra), era stato citato dal pentito Francesco Fonti nel memoriale sulla nave carica di rifiuti tossici affondata nel Tirreno, al largo di Cetraro.

fonte Rainews

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Articolo precedenteBomba d'acqua su Conegliano, strade e scantinati ko
Prossimo articoloGiro di vite per chi guida parlando al cellulare: ventitrè multe in poche ore