Condividi

Grosseto – I caschi rossi sono intervenuti per le spegnere domare un incendio in Via Podgora le fiamme divampate in un appartamento sono state domate e fortunatamente non ci sono state vittime, ma i Vigili del Fuoco si sono attivati per soccorrere un criceto intossicato.

Tutto bene, il piccoletto è stato salvato con l’autorespiratore e poi portato da un veterinario.

Va detto che questo non è il primo caso. Qualche mese fa a Bologna infatti i pompieri erano stati costretti ad intervenire nel quartiere Navile. Anche in quel caso nessuna vittima umana ma tanta tanta paura per un cane, soccorso anche questa volta con l’autorespiratore del personale anticendio.

Per l’occasione, i Vigili del Fuoco hanno fornito l’ossigeno necessario al povero cane per salvargli la vita, facendogli indossare una maschera ad ossigeno. Il cucciolo si è ripreso poco dopo e poi è stato affidato alle cure di un veterinario.

L’incendio si era sviluppato dalla lavatrice, provocando danni notevoli all’appartamento posto al piano terra di un edificio su quattro livelli, senza però tuttavia determinare danni strutturali. – LEGGI ANCHE: Incendio in casa, vigili del fuoco salvano un cagnolino con la maschera a ossigeno

 

Lo scorso aprile, un equipaggio dei Vigili del Fuoco di Milano si era invece prodigato per soccorrere un cerbiatto dalle acque gelide di un naviglio il quale, affaticato per la forte corrente,  non riusciva più a guadagnare la riva. – LEGGI ANCHE: Annaspa trascinato dalla corrente, cerbiatto salvato da un intervento dei Vigili del Fuoco

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteBambina di 6 anni non può pagare la mensa, le insegnanti la obbligano a restituire il cibo
Prossimo articoloScontri a Genova, i poliziotti: “Siamo noi a dire basta. Pm in strada, telecamere sugli operatori e condanne certe per ogni agente ferito"