Condividi

Non ce l’ha fatta Vasile Todirean. Il romeno senzatetto di 42 anni ha lottato per oltre due mesi, dopo la ferocissima aggressione di cui era stato vittima lo scorso 8 luglio: picchiato sul ciglio del binario alla stazione di Villafranca; calci e pugni in faccia e alla schiena. Poi era stato dato alle fiamme con un accendino. Vasile si è spento mercoledì mattina all’ospedale di Borgo Trento. Domani sarà conferito l’incarico per disporre l’autopsia sul suo corpo. Si cercherà di capire se vi sia un nesso causale tra morte e aggressione o se la causa del decesso sia dovuta ad altri fattori.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteNapoli, il miracolo di San Gennaro: il sangue si scioglie nelle ampolle
Prossimo articoloPerugia, colpo grosso dei Carabinieri: recuperati oltre 100 oggetti rari e preziosi

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.