Violenze in asilo: botte ai bimbi di 6 mesi e 3 anni, arrestata maestra

Maltrattava ed usava metodi poco ortodossi nei confronti di bambini da 6 mesi a 3 anni nel suo asilo domiciliare alle porte di Siena. I carabinieri hanno arrestato una donna di 52 anni, M.P., residente a Siena per maltrattamenti contro conviventi e familiari. A darne notizia sono il Corriere di Siena e Il Corriere dell’Umbria. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena con il pm Silvia Benetti, sono state condotte congiuntamente da carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e del locale Nucleo Ispettorato del Lavoro, emanazione dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Siena, a partire dallo scorso mese di gennaio.

Le indagini sono scaturite dalle denunce presentate da due madri che avevano osservato grande agitazione e problemi del sonno nei propri figli e da una ex collaboratrice della donna. Attraverso intercettazioni ambientali audio e video è stato possibile ricostruire numerosi episodi di maltrattamento nei confronti dei minori, consistenti in condotte violente, quali strattonamenti, percosse, talvolta in piccole lesioni procurate ai bimbi, alimentazione coattiva, attraverso pressioni sullo sterno o occlusione del naso per imporre l’apertura della bocca, urla continue e insulti.

Nel corso dell’importante attività investigativa, carabinieri e magistrato hanno deciso un intervento immediato nella flagranza per interrompere un ulteriore grave episodio, consistente nel fatto che la donna avesse esposto su un passeggino collocato nel terrazzo di casa, una bimba piangente, le cui urla venivano udite dalla strada. Nella successiva perquisizione è stata sequestrata, tra l’altro, una fascia elastica in materiale sintetico, realizzata artigianalmente per immobilizzare i bambini. Per espressa disposizione della Procura la donna veniva tradotta presso la casa circondariale di Sollicciano. L’arresto è stato convalidato dal Gip Alessandro Buccino Grimaldi e la donna è stata ristretta agli arresti domiciliari.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche