Condividi

Nobile gesto da parte dei Carabinieri della Compagnia Milano-Porta Magenta, che hanno ricevuto una telefonata con una richiesta d’aiuto da parte di una coppia italiana e sono immediatamente accorsi in un parcheggio nei pressi del Parco Trenno di Milano. Una volta giunti sul posto hanno constatato che la coppia viveva all’interno della propria auto.

I militari hanno parlato con i due, di 30 e 34 anni. La coppia si è così confidata, raccontando ai carabinieri le vicissitudini attraversate negli ultimi mesi. Marito e moglie hanno infatti riferito di aver abbandonato la propria città per cercare fortuna prima a Roma e poi all’estero, dopo aver subito uno sfratto qualche giorno prima di Natale. I due hanno spiegato di aver venduto i pochi beni di proprietà e aver lasciato i figli minori alle cure dei nonni (anch’essi in situazione delicata dal punto di vista economico).

L’esigua disponibilità di denaro, oltre al mancato ottenimento di un lavoro, hanno però costretto i due a rientrare in Italia, fermandosi a Milano, ormai senza più benzina e soldi, affidandosi agli aiuti occasionali dei passanti. Gli uomini dell’Arma hanno prestato assistenza e aiuto ai due giovani coniugi, accogliendoli in caserma e offrendogli un pasto caldo e alcuni capi di abbigliamento, attivando nel contempo le strutture assistenziali preposte.

Riccardo Ghezzi
Milano, 27/1/2017

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePoliziotto ferito dalle "new" Ira
Prossimo articoloDopo le minacce di morte, casa devastata al Carabiniere del caso Cucchi