Condividi

Vladimir Luxuria ha postato un’immagine sul proprio profilo Instagram che mostra i segni di un’aggressione subita quando aveva vent’anni da un gruppo di ragazzi

«Oggi ho deciso di mostrarvi una foto di quando avevo venti anni, subito dopo le botte che presi da un gruppo di ragazzi in metropolitana mentre mi urlavano insulti».

Vladimir Luxuria condanna l’omofobia. E lo fa postando una foto di quando era giovane e si faceva chiamare ancora Vladimiro Guadagno.

«Mi fecero male i cazzotti e anche l’indifferenza della gente che continuava a guardare altrove come se non stesse accadendo nulla – racconta – Non mi vergogno di mostrarvi la barba e i lividi che avevo allora… li ho superati entrambi…»

 

 

Vladimir Luxuria ha postato un’immagine sul proprio profilo Instagram che mostra i segni di un’aggressione subita da giovane.

La foto pubblicata dall’ex parlamentare di Rifondazione Comunista risale a quando Luxuria aveva 20 anni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteChiede un permesso premio ma non rientra in carcere
Prossimo articoloPamela, la Procura accusa: "La ragazza fu uccisa e violentata da Oseghale"