Condividi

Volante della Questura di Biella intercettava in via Repubblica, all’altezza del Tribunale, uno scooter di colore nero con a bordo due ragazzi. Alla vista degli agenti della Polizia di Stato questi si davano a precipitosa fuga, accelerando repentinamente ed imboccando dapprima via Vercelli in contromano, successivamente via Marconi direzione via Italia, sempre in contromano, percorrendo altresì un tratto di strada su un marciapiede per tentare di guadagnare metri e non farsi fermare.

In questa via Marconi di fronte il supermercato A&O, lo scooter veniva bloccato e i due ragazzi di Biella identificati. Il ciclomotore risultava sprovvisto di assicurazione,  munito di targa di un altro ciclomotore,  mai immatricolato e il conducente guidava senza patente. Venivano contestate le seguenti infrazioni:

Art. 97/7°-14° CDS per guida con ciclomotore per il quale non era rilasciato libretto;
Art. 97/9°-14° CDS per guida di ciclomotore con targa non propria;
Art. 193/2° CDS per ciclomotore privo di copertura assicurativa;

Art. 180/1°-7° CDS per mancanza di patente di guida o CIGC;
Art. 192/1°-6° CDS per inottemperanza all’alt degli agenti;
Art. 7/1°a-14° CDS per inottemperanza segnaletica verticale di divieto d’accesso;

Art. 143/1°-13° CDS per circolazione su marciapiede;
Art. 141/3°-8° CDS per velocità non commisurata.
Il veicolo veniva sottoposto a sequestro e fermo amministrativi. Il totale delle sanzioni? 6500 €

Roma, 7 giugno 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDROGA: CARABINIERI SMANTELLANO RETE SPACCIO HASHISH A POLIZZI GE
Prossimo articoloTorino: A bordo di un’auto rubata, fermato dalla Polizia