Condividi

1649904_bagnoE’ rimasto intrappolato nel bagno il ladro che ieri sera si era nascosto all’interno dell’agenzia di scommesse di via Ripuaria a Varcaturo, frazione di Giugliano. La sua intenzione era di prelevare i soldi giacenti nelle slot e nei videopoker agendo indisturbato nelle ore notturne mentre l’agenzia era chiusa. Ma, dopo il colpo, è stato vano ogni suo tentativo di uscire. L’uomo, un tunisino di 20 anni, nel corso della notte aveva fatto scattare il sistema di allarme cercando di forzare le porte del negozio, ma i vigilantes accorsi sul posto, non notando nulla di strano dall’esterno, hanno pensato si trattasse di un falso allarme.

Stamattina la scoperta di una delle commesse che, nel tentativo di alzare le serrande del negozio per avviare l’attività, non riusciva ad attivare i comandi. Dopo una verifica al contatore elettrico esterno che risultava in funzione, è stato necessario l’intervento di un fabbro per aprire le porte dell’agenzia. Una volta dentro hanno subito notato che c’erano segni di scasso alle macchinette da gioco. Poi la scoperta più inquietante, nel bagno hanno trovato il responsabile degli scassi che si era rinchiuso nel bagno cercando di scappare appena ne avesse avuto l’opportunità.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteVendono la loro bimba appena nata per comprarsi l'iPhone e una moto nuova
Prossimo articoloBORGHEZIO A PROCESSO PER RAZZISMO. ECCO COSA HA DETTO SULLA KYENGE