Condividi

Completamente ubriaco, ha vomitato davanti alle casse di un supermercato. Poi, invitato dai dipendenti a pulire, ha minacciato di morte la cassiera- Diversi gli epiteti: “Pulisci tu che sei donna, al mio Paese gli uomini non fanno queste cose…”.

E’ successo a Genova, nel quartiere di Staglieno: protagonista un marocchino trentenne. Poco dopo il caos scatenato, l’uomo si è dato alla fuga lanciandosi nel greto del torrente Bisagno. Inseguito dagli agenti, è stato preso poco dopo-

L’uomo, secondo quanto racconta l’emittente locale Telenord dovrà rispondere delle minacce, che potrebbe essere aggravata perché nelle sue parole di disprezzo verso la donna, ipotizzano gli agenti, si potrebbe configurare una discriminazione di tipo sessista.

Secondo gli accertamenti si è poi scoperto che il marocchino era inoltre già ricercato perché resosi irreperibile dopo non avere rispettato alcuni obblighi a cui era tenuto dopo reati legati allo spaccio di droga commessi a Bologna.

Fra le persone che hanno aiutato i poliziotti a scovare il fuggiasco nascosto fra le siepi anche alcuni conducenti della Amt, trasporto pubblico locale.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteBullizzata per l’aspetto fisico, si suicida a 16 anni. La mamma: “La chiamavano ‘grassa’ e ‘brutta’”
Prossimo articoloSi intrufolano in un negozio di sushi: arrestati due pinguini 'ladri'

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.