Condividi

Dopo la scissione sarebbero tutti più deboli: il Pd sarebbe risucchiato in una identità più di centro, il che secondo me negherebbe l’idea stessa del Pd; e la sinistra sarebbe relegata in un ambito in cui la sinistra italiana non è mai stata, che oscilla tra il 5 e il 10%”. E “mentre la sinistra balbetta e si divide, è nata una nuova destra. La destra è stata più capace di interpretare questo cambiamento – spiega Veltroni – in un modo che a me pare pericolosissimo. Non abbiamo davanti Major e Chirac, ma Le Pen e Trump. La destra ha assunto questo taglio populista, sovranista, protezionista: una cosa non di poco conto per il futuro dell’umanità”.

Roma, 15 febbraio 2017
fonte liberoquotidiano

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTra soldati morti e bambini malformati: il “nemico” che continua a uccidere nel silenzio (in Italia)
Prossimo articoloSta accadendo sulla tomba di Whitney Houston. A 5 anni di distanza dalla sua morte arriva la triste notizia