Condividi

Adesso è ufficiale: arriveranno le pubblicità su WhatsApp a partire dal 2020.

L’annuncio, riportato dal sito tgcom24, è arrivato nel corso del Facebook Marketing Summit” di Rotterdam, la conferenza annuale sul marketing delle aziende di Mark Zuckerberg.

Non sarà però una novità troppo invadente: in un “primo periodo” le pubblicità compariranno solo negli stati personali, proprio come accade nelle inserzioni già presenti sulle storie Instagram.

La pubblicità sarà una inserzione di pochi secondi visibile mentre si osservano gli stati degli amici e sarà sufficiente un tocco verso destra per saltarla. Con uno scorrimento verso l’alto, invece, si potrà accedere direttamente al sito web dell’inserzionista o acquistare il prodotto all’interno dell’applicazione.

Gli sviluppatori non hanno specificato se saranno inserite ulteriori inserzioni nei piani futuri ma, secondo le indiscrezioni, nei piani dell’azienda le storie sponsorizzate sono solo il primo passo verso la trasformazione di Whatsapp in un’applicazione capace di generare un buon flusso di profitti pubblicitari.

Il passo decisivo, pare, sarà l’aggiunta di messaggi promozionali fra un contatto e l’altro nella lista delle chat. Per ora però non ci sono ufficialità in merito.

Le novità non si fermano qui. L’annuncio dell’inserimento delle sponsorizzazioni va di pari passo con l’introduzione dei pagamenti via Whatsapp, altro tema caldissimo di cui si è discusso nel corso della conferenza e che presto arriverà in Europa con una fase di test a Londra, prima di essere esteso in tutta Europa.

A margine della conferenza sono state annunciate anche altre due novità interessanti per la piattaforma di messagistica: in primis saranno introdotte anteprime più grandi nei messaggi con allegato, in modo da “agevolare le presentazioni”; in secondo luogo sarà anche introdotta la possibilità di acquistare i prodotti in vendita su Facebook con un messaggio.

LEGGI ANCHE: Allarme WhatsApp per virus diffuso attraverso le chiamate: l’aggiornamento è fondamentale

Il metodo sarà semplice: il venditore invierà su Whatsapp il link di Facebook di un catalogo dei prodotti in vendita, l’acquirente potrà scegliere l’oggetto desiderato e, con un tocco, potrà comprarlo.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTenta di violentare la donna che lo ospita e poi pesta i Carabinieri, arrestato
Prossimo articoloFolla, lacrime e commozione ai funerali di Emanuele. La figlia Sara: "Ciao pa', ti hanno strappato a me".

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.