Condividi

“Mi sai dire se il collega è stato investito?” – attimi di silenzio – “Sono Yuri, la 8. Sono stato colpito con coltello. Perdo parecchio sangue per cortesia”. Si tratta di parte della conversazione tra Yuri e la sala operativa.

Il fatto è oramai noto. Un passo indietro. Pieno pomeriggio su Roma, un poliziotto viene ferito con diverse coltellate al petto a Roma, in zona tor bella monaca, durante una lite famigliare e ricoverato in gravi condizioni in ospedale.

Ne abbiamo parlato QUI: “Sono Yuri, perdo parecchio sangue” la comunicazione da brividi del poliziotto alla sala operativa

(foto da Parole in Giacca blu, Thin Blue Line Italy e Agente Lisa). Yuri adesso è in terapia intensiva, accoltellato al torace da un marito violento che aveva appena incendiato la tabaccheria della moglie con lei dentro e dalla quale si sta separando. Ne parla Agente Lisa, la pagina di riferimento, ufficiale, della Polizia di Stato su Facebook.

“Perché Yuri? Perché lui è un poliziotto e insieme al collega di Volante si era precipitato in soccorso della donna che era riuscita a chiamare il numero di emergenza approfittando di una distrazione di quel marito sotto i fumi dell’alcol e del rancore. Un soggetto già con precedenti penali”

“Era in auto Yuri quando l’uomo, fuggendo al loro arrivo, si è schiantato con la macchina contro la Volante. Poi è sceso” continua il racconto  “e quando Yuri lo ha visto arrivare con in mano quel coltello dalla lunga lama ha avuto la possibilità di fare fuoco ma il collega di pattuglia, che gli era andato incontro per bloccarlo, in quell’istante era quasi in traiettoria e lucidamente ha scelto di correre il rischio lui piuttosto che ferirlo, magari mortalmente”


“Come nel cinema a tutti gli eroi buoni viene in soccorso qualcuno speciale. Per lui è stato Andrea, un collega della volante di rinforzo arrivata sul posto dopo il ferimento. Ha capito che doveva portarlo prima possibile in ospedale perché perdeva molto sangue e tenendogli premuto un fazzoletto sulla ferita ha guidato fino ad affidarlo ai medici del pronto soccorso. Probabilmente gli ha salvato la vita”

Yuri e Andrea due ragazzi in uniforme, due ragazzi in gamba davvero.
Yuri aspettiamo buone notizie e da qui anche noi ci mettiamo in fila fuori dalla tua stanza per augurarti una rapida ripresa.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCarola Rackete avrebbe chiesto scusa ai militari della Guardia di Finanza
Prossimo articoloLitigano per il condimento dei ravioli, tra due amici finisce a coltellate